Desio: villa Tittoni

Durata: 2 ore

Villa Cusani Traversi Tittoni è uno degli esempi più rappresentativi tra le ville di delizie settecentesche della Lombardia.

Espressione del benessere economico e del peso politico-istituzionale e culturale della famiglia proprietaria, la monumentale dimora patrizia fu edificata su strutture preesistenti della famiglia Cusani tra il 1776 e il 1779, in stile neoclassico. Ferdinando Cusani commissionò all’architetto Giuseppe Piermarini il progetto dell’edificio e il giardino, notevolmente ridotto in epoca moderna.

Nel 1817 la villa divenne proprietà di Giovanni Traversi, che rinnovò il complesso all’insegna dello stile eclettico grazie all’intervento dell’architetto e decoratore Pelagio Palagi.
Gli ambienti neoclassici, neobarocchi, arabeggianti e neogotici oggi visitabili sono caratterizzati da una grande qualità decorativa evidente negli stucchi, nei soffitti a cassettoni, nei marmi e nei pregevolissimi pavimenti. L’architetto Palagi costruì nel giardino la torre neogotica, utilizzata per custodire le collezioni d’arte del proprietario. Agli inizi del ‘900 Luca Beltrami completò lo scalone monumentale.

La villa, passata in eredità alla famiglia Tittoni, fu acquistata dal Comune di Desio nel 1975. Il primo piano della villa ospita oggi la bella collezione di sculture e disegni dell’artista milanese Giuseppe Scalvini (1908-2003).

Copyright©2018 - Associazione Guidarte - Privacy