La Villa Reale, i suoi giardini e il Parco

Durata: 3 ore

Un itinerario da svolgersi in mezza giornata, per visitare il complesso della Villa Reale, dei suoi Giardini romantici e del Parco.

La Villa Reale, gioiello del neoclassicismo italiano, fu progettata da Giuseppe Piermarini alla fine del Settecento per l'arciduca Ferdinando, figlio dell'imperatrice Maria Teresa d'Austria. Al grande architetto si deve anche la progettazione dei Giardini romantici, primo esempio di giardino all'inglese realizzato in Italia.
Nel 1805, grazie a un’ordinanza dell’imperatore Napoleone Bonaparte, fu decretata la costruzione di un grande Parco nei territori limitrofi alla Villa, destinato ad aumentare il prestigio della residenza. Utilizzato in parte come riserva di caccia e come luogo d’intrattenimento, e in parte destinato all’agricoltura, il Parco Reale di Monza divenne una vera e propria tenuta modello. Gli edifici storici già presenti all’interno dell’area vennero affiancati da nuove cascine ed edifici rurali.

Partendo dalla Villa Reale, di cui si visiteranno gli Appartamenti arredati di Umberto e Margherita, l’itinerario proseguirà nei suoi Giardini e quindi all’interno del Parco alla scoperta di alcune dimore storiche, come villa Mirabello, e di alcuni edifici rurali, come le cascine Frutteto e San Fedele, o il suggestivo Mulino del Cantone.

Copyright©2018 - Associazione Guidarte - Privacy